Granfondo delle 3 Regioni Cittá di SAPRI - Associazione Ciclistica ASD Sapri-Bussento

NEWS ed EVENTI

[ Vai all'archivio ]

 

Gran Fondo Città dei Sassi: aperte le iscrizioni

Matera - In gergo cinematografico si chiama establiching shot. E’ quella inquadratura, in campo largo, che descrive quasi sempre all’inizio dell’azione, il contesto geografico di una scena. In occasione della Gran Fondo Città dei Sassi, in programma il prossimo 20 Settembre, la telecamera sarà puntata sui Sassi di Matera. Un paesaggio unico nel suo genere, che porta con sé l’apparente naturalezza delle cose, così come sono, ed evoca una conciliazione tra l’uomo e l’ambiente in cui vive per coglierne l’essenza, scoprire i valori che hanno portato i loro antichi abitanti a creare un sistema città in piena armonia con la natura.

Il paesaggio crea identità attraverso le sensazioni provate da quanti lo osservano e i dirigenti della società ciclistica Team Bike Matera vogliono offrire, attraverso l’evento organizzato nella Capitale Europea della Cultura 2019, l’opportunità di lasciarsi rapire dal fascino di questo centro storico e dalle bellezze del territorio che circonda Matera.

Due saranno i percorsi di gara disegnati dai dirigenti materani, la Medio Fondo che si terrà sulla distanza di 106,87 chilometri (1500 metri di dislivello) e la Gran Fondo di 128 chilometri e 1944 metri di dislivello. Un’ideale onda sinusoidale continua che porterà i ciclisti a scoprire l’incantevole paesaggio collinare che contraddistingue l’orografia del territorio materano, il quale pur non presentando particolari difficoltà altimetriche richiede una buona preparazione per portare a termine la prova.

Il serpentone multicolore muoverà alle ore 9 da Via Olivetti, partenza ufficiale da Via Montescaglioso, per lanciarsi alla conquista di punti validi per le classifiche dei circuiti Scudetto Campano, Regno delle Due Sicilie e Giro dell’Arcobaleno. Dopo quindici chilometri lanciati in discesa i partecipanti inizieranno l’ascesa che li conduce all’abitato di Montescaglioso, città d’arte e cultura, conosciuta come la Città dei Monasteri per la presenza di quattro importanti complessi monastici. Al chilometro quaranta la deviazione dei due percorsi, quanti opteranno per la Medio Fondo gireranno a sinistra verso Pomarico, mentre i partecipanti alla prova regina affronteranno nuovamente l’ascesa che conduce a Montescaglioso, ma da un altro versante. A questo punto, dopo la seconda scalata di Montescaglioso anche quanti partecipano alla Gran Fondo andranno a percorrere gli ultimi sessanta chilometri comuni ad entrambe le prove. La salita di Pomarico si annuncia affascinante in quanto nel primo tratto offre l’opportunità di vedere i tornanti che i ciclisti dovranno affrontare e per questo è denominata Piccolo Stelvio, poi il finale che conduce ai 405 metri del Gran Premio della Montagna che prevede brevi tratti con pendenza media del 18% e 11%. Lo splendido borgo di Pomarico che apre la vista sulla valle del Basento offrirà emozioni positive alla vista dei ciclisti che potranno trasformare in energia positiva per affrontare la lunga serie di strappi che li conduce a Grottole. Salendo verso l’abitato di Grottole che posa sulle dolci colline lucane, è il Castello che sorge su una collinetta distaccata dal resto del paese a catalizzare l’attenzione dei ciclisti. L’attraversamento del centro abitato ricco di storia e tradizioni millenarie conduce i ciclisti all’ultima impegnativa discesa, quella che conduce ai piedi di Matera. Altri due brevi salite attendono i ciclisti prima dell’erta finale che conduce al traguardo. Qui saranno le energie residue a fare la differenza. Il tratto con pendenza del 10% potrebbe rappresentare la tomba delle speranze di quanti arrivano ormai esausti al finale o lanciare quanti hanno saputo in precedenza amministrare le proprie energie verso il successo di prestigio o un piazzamento utile alla conquista di punti per le classifiche individuali dei tre circuiti di cui fa parte la manifestazione.

Iscrizioni. Le iscrizioni alla manifestazione possono essere effettuate online accedendo alla sezione “Iscrizioni online” del sito www.tempogara.it oppure attraverso il Fattore K della Federazione Ciclistica Italiana. 20 euro sino al 30 Giugno. Dal 01 Luglio al 19 Settembre 25 euro. Il giorno della gara, 20 Settembre, 30 euro